Carnevale e Arrotini..

Carnevale e Arrotini..

Siamo ormai prossimi alle varie iniziative che si terranno in Val Resia in occasione del tradizionale carnevale Püst, che ogni anno richiama molte persone. Tanti già conoscono il püst, e tante altre persone incuriosite vengono per la prima volta per vedere le “te lipe bile maškire”, le belle maschere bianche, le più conosciute e i “babaci/kukaci” [pronuncia: babazi / kukazi], le maschere brutte.
Lasciano sempre un bel ricordo di spensieratezza e allegria e quest’anno anche gli arrotini/brüsarji di Stolvizza, frazione della Val Resia ai piedi del Monte Canin, hanno voluto accompagnare queste giornate con un laboratorio artigianale dedicato a questo mestiere tradizionale della valle.
L’iniziativa che propongono è “Affiliamo” due giornate dedicate all’affilatura, sabato 25 febbraio e domenica 26 febbraio, in cui tutti possono portare da casa ad affilare forbici, coltelli, presso il museo dell’arrotino di Stolvizza e vederli all’opera. Naturalmente nel frattempo che si aspetta che terminino l’affilatura si può visitare il museo dedicato all’arrotino, ricco di oggetti e fotografie che fanno rivivere questo mestiere, un tempo praticato maggiormente dagli uomini della frazione di Stolvizza, ma non solo, si potrà fare una passeggiata tra i borghi di questa frazione molto affascinante e godere il panorama sulla valle dal Belvedere e perché no, per i più volenterosi una passeggiata sul sentiero circolare Ta Lipa pot.
Per questa iniziativa il museo rimarrà aperto nella mattinata dalle 10.30 alle 12.30 e nel pomeriggio dalle 13.30 alle 15.30. Non lasciatevi sfuggire questa imperdibile occasione.
Per tutte le informazioni: www.arrotinivalresia.it – info@arrotinivalresia.it.

Carnevale Resiano: Püst 2017

Carnevale Resiano: Püst 2017.

Siamo ormai prossimi al noto carnevale resiano, denominato “püst” dagli abitanti della Val Resia.

I festeggiamenti avranno inizio sabato 25 febbraio nella frazione di S.Giorgio a partire dalle ore 20.30 con musiche e balli resiani presso il salone dell’Ass. Sangiorgina e l’Osteria alla Speranza.

Domenica 26 febbraio sarà la volta della Püstawa Nadëja ed è in questo momento che si potranno ammirare le tipiche maschere bianche della vallata. Le danze domenicali avranno inizio alle ore 14.00 presso la piazzetta di S.Giorgio. La festa proseguirà in serata presso il salone dell’Ass. Sangiorgina e l’Osteria alla Speranza.
Lunedì 27 febbraio i festeggiamenti si sposteranno nella frazione di Stolvizza di Resia dove il carnevale verrà dedicato ai bambini. Il ritrovo è previsto alle ore 14.45 presso la piazza dell’Arrotino; seguirà una gioiosa sfilata lungo le vie del paese per giungere infine presso la Baita Alpina. Le danze si sposteranno in serata presso il Bar All’Arrivo.
Martedì 28 febbraio ancora musiche e balli resiani nella località di S.Giorgio presso il salone dell’Ass. Sangiorgina e l’Osteria alla Speranza a partire dalle ore 20.30.
Il carnevale resiano si concluderà mercoledì 1 marzo con la processione e il funerale del babaz, il pupazzo di carnevale bruciato come simbolo di espiazione da tutti i peccati accumulati durante l’anno. La processione e il funerale avverranno a partire dalle ore 19.00 presso la piazzetta di S.Giorgio. I festeggiamenti proseguiranno in serata presso il Salone dell’Associazione Sangiorgina e l’Osteria alla Speranza.

Durante tutti i festeggiamenti carnevaleschi non dimenticate di venire a visitare il Museo dell’Arrotino, aperto in mattinata dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e nel pomeriggio dalle ore 13.30 alle ore 15.30.

Nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 saranno inoltre presenti presso il museo gli arrotini a disposizione per affilare forbici e coltelli. Non lasciatevi sfuggire questa imperdibile occasione!

Per maggiori informazioni telefonare a: Mara 333.1253299 – Domenico 335.6275763.