È morto l’ultimo arrotino oggi l’addio a Mazzonetto

FOSSALTA DI PIAVE. Con la morte di Giuseppe Mazzonetto (nella foto), 83 anni, se ne è andato anche l’ultimo arrotino del Basso Piave, erede della famiglia che iniziò il mestiere ancora nel 1866 con l’avo Francesco.
Giuseppe nel 1951 emigrò in Belgio come minatore, poi in Svizzera come muratore e infine in Germania in una fabbrica di spazzole. La passione per la musica l’aveva portato a formare un complesso musicale multietnico composto da lui, un greco, uno spagnolo e un turco. La sera, dopo il lavoro, nei pubblici locali, allietava le serate intrattenendo la clientela con fisarmonica, chitarra, batteria e sassofono. Rientrato in Italia, svolse vari mestieri per poi dedicarsi all’attività di arrotino fino al 2000.
Giuseppe era un pezzo d’uomo dal cuore grande e molto altruista, svolgeva il suo lavoro ambulante di casa in casa, in città e in campagna e nei mercati settimanali, con un velocipede dove era stata installata una mola con gli accessori per l’affilatura.
La trasformazione da veicolo a laboratorio avveniva con poche e semplici operazioni. Giuseppe è stato anche donatore del sangue

con l’Avis oltre che componente del Motoclub di Fossalta. Lascia la moglie Argia e i figli Lorenzo, Roberto, Federico e Antonio. Funerali saranno celebrati oggi alle 16 nella chiesa di Fossalta e saranno senz’altro in tanti che vorranno dargli l’ultimo saluto.
Sandro Perissinotto
FONTE http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2016/03/18/news/e-morto-l-ultimo-arrotino-oggi-l-addio-a-mazzonetto-1.13153306?refresh_ce