Gli arrotini di Verona. Non si vedono più girare, ma esistono ancora

Gli arrotini di Verona. Non si vedono più girare, ma esistono ancora
“Donne è arrivato l’arrotino!” Un annuncio che adesso mette quasi nostalgia. Ma anche se non arriva più sotto casa, esistono ancora negozi dove poter affilare coltelli e forbici

Gli arrotini di Verona. Non si vedono più girare, ma esistono ancora

Mette quasi nostalgia ripensare alla voce che usciva dal megafono e che annunciava l’arrivo dell’arrotino. Nel dopoguerra arrivavano in bicicletta su cui era montata una mola per affilare le lame. Poi anche gli arrotini si sono motorizzati e giravano per i paesi in moto o con furgoncini a tre ruote.

“Donne, è arrivato l’arrotino!” Questo era l’inconfondibile messaggio che spesso continuava così “Arrotino, ombrellaio” perché le due figure a volte coincidevano nello stesso artigiano capace sia nell’affilare coltelli o forbici, sia nel riparare ombrelli guasti.

Adesso non lo si sente quasi più e per alcuni è quasi un bene perché col suo megafono a volte rompeva la pacifica quiete dei pomeriggi, interrompendo qualche pisolino. Eppure questa professione non è sparita. Esistono ancora a Verona e provincia artigiani che possono fregiarsi del nome di arrotino. Eccone alcuni:

Coltelleria Fazzini. Corso Santa Anastasia, 4. Verona
Tecnolame. Via Contarina, 11. Palazzina – Verona
Calcagni. Largo Pescheria Vecchia, 3. Verona
Campedelli. Via Santa Teresa, 3/b. Verona
B.F. Ferramenta. Via D’Annunzio, 14/16. Castelnuovo del Garda.
Centro Affilatura. Via Villafontana, 13. Villafontana.
Gli arrotini di Verona. Non si vedono più girare, ma esistono ancora

15 marzo 2016

FONTE http://www.veronasera.it/speciale/blog/arrotini-verona-provincia.html