La notte di San Lorenzo brilla sopra malga Montasio

Chiusaforte: oggi sarà possibile ammirare le stelle cadenti a 1800 metri di quota. Intanto, domani a Stolvizza torna l’appuntamento annuale con la “Ta lipa Pot”
di Giancarlo Martina

CHIUSAFORTE. Sono, questi i giorni di San Lorenzo, quelli dell’attesa delle stelle cadenti, dalla magica atmosfera nelle notti in montagna, intrise di romanticismo popolare da assaporare nella genuinità dei luoghi. Oggi per ammirare il tramonto sul monte Lussari e poi scrutare la volta del cielo, la telecabina è aperta continuamente fino alle 22.45 (lo sarà anche il 17 e il 24 agosto e l’8 settembre). E le stelle cadenti si potranno ammirare questa sera, nuvole permettendo, anche ai 1500-1800 metri di quota alle Malghe del Montasio, dove, oltre alle particolarità dei prodotti lattiero-caseari si può godere di un paesaggio mozzafiato in totale assenza di inquinamento elettrico. In malga, da una certa ora in poi viene spento il gruppo elettrogeno e ogni forma di illuminazione cessa, quindi, lo spettacolo delle stelle cadenti può diventare davvero unico per chi volesse scrutare il cielo.
Previsti dall’Associazione allevatori del Fvg, che gestisce la malga, anche momenti di intrattenimento musicale. Possibilità di prenotare la camera e cena rustica (gnocchi con speck, ricotta affumicata, porchetta alla piastra). Info: 334-6280290, www.malgamontasio.it – malgamontasio@aafvg.it.
Intanto è tutto pronto per l’evento che da oltre 10 anni attrae a Stolvizza, nella stupenda valle di Resia, centinaia di amanti del bel camminare. Infatti, domani alle 9.30 sarà dato il via alla “Ta lipa Pot”, la manifestazione annuale che si svolge sul percorso circolare permanente omonino, con protagonisti escursionisti, turisti, camminatori, bambini, intere famiglie. Per le sue straordinarie caratteristiche ambientali, la manifestazione è sostenuta anche dal Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie che da sempre vigila sul territorio della Val Resia. Organizzata da ViviStolvizza, di particolare rilievo la presenza alla manifestazione del gruppo di Terni, gemellato con la comunità locale e che offrirà a tutti i presenti la straordinaria “Bruschetta dell’amicizia” preparata con il pane e l’olio di Terni e l’inimitabile aglio di Resia, (presidio slow food). Il raduno, alle 9, in Piazza dell’Arrotino (il contributo di partecipazione è di 2,50 euro). Info www.vivistolvizza.org, e-mail: giulianofiorini@alice.it. Telefax 0433 53119, 360960179.
Infine, in Canal del Ferro, a Dogna, comincia oggi
la Sagra di San Lorenzo. Festeggiamenti patronali con pesca di beneficenza e tre serate di balli all’aperto. Questa sera, sotto le stelle cadenti, ai ritmi dei “Doganirs”, domani con “Alvio ed Elena” e domenica, gran finale con “Sdrindule” e i “TreMendi”.
FONTE http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2012/08/10/news/la-notte-di-san-lorenzo-brilla-sopra-malga-montasio-1.5526839?ref=search

Remo Damu (ritorno a casa) 2012

Anche quest’anno gli arrotini di Resia si ritrovano per onorare questo mestiere. Sabato 11 agosto 2012 alle 16.30, è previsto l’arrivo del “Remo Damu” (ritorno a casa) 2012 presso la piazza dell’Arrotino, con la celebrazione della Santa Messa alle 17.00, celebrata da don Gianluca Molinaro, in onore di tutti gli arrotini scomparsi, davanti al monumento a loro dedicato.

Domenica 12 agosto 2012 i nostri provetti affilatori saranno impegnati dalle 9.00 di mattina fino alla sera, nella dimostrazione di affilatura di coltelli e forbici che i visitatori ci porteranno. Non mancheranno alcune dimostrazioni di lavorazioni del legno e di altri prodotti tipici resiani. I locali pubblici del paese sono a disposizione dei visitatori per ristorarvi al meglio.

per informazioni Lettig Domenico 3356375763