Iniziato a Trieste, si conclude a Maniago “Remo Damu” il ritorno a casa dell’arrotino emigrante


di Eva Trinca (Foto di Paolo Da Pozzo) –
Il 21 agosto 2011 a Maniago (Pordenone) –

Dopo il grandissimo successo ottenuto a Trieste, Udine, Venzone, Stolvizza e Resia e dopo essere stati vezzeggiatissimi dalla stampa e dalla gente, gli arrotini concludono con un gran finale alla Festa del Coltello di Maniago domenica 21 luglio il loro Remo Damu 2011, il ritorno a casa dell’emigrante.

Per il prossimo anno è in programma un lungo tour che – partendo dalla Puglia – risalirà l’Italia attraversando Molise, Abruzzo, Marche e Romagna.

Spaziare tra la cultura per le tradizioni, i vecchi mestieri e la divulgazione dell’amore per la propria terra madre ai discendenti ma anche per guardare al futuro fungendo da veicolo per promuovere il proprio territorio e le tradizioni enogastronomiche ma soprattutto per proseguire con continuità nell’esercizio di questa professione.

Questo l’intento di uomini che – se per alcuni giorni – hanno sorpreso e forse un po’ fatto sorridere tante persone per le loro vecchie biciclette ora ritorneranno al lavoro di tutti i giorni, faticoso, itinerante ma pur sempre soddisfacente anche perchè fatto con infinita passione.

Il tour promozionale Remo Damu è stato reso possibile grazie alla preziosissima collaborazione dell’Agenzia per lo Sviluppo del Distretto Industriale del Coltello di Maniago.

http://www.mondodelgusto.it/2011/08/20/iniziato-trieste-conclude-maniago-remo-damu-ritorno-casa-dell-arrotino-emigrante/